Tag Archive for capriblog

La magia dei comignoli capresi

A fare da cornice ai panorami mozzafiato nel cielo azzurro d’estate, ecco i misteriosi e variegati comignoli delle case capresi, che richiamano architetture fantastiche ed esotiche, riproduzioni in scala di torri e minareti, ognuno diverso dall’altro, piccole opere d’arte con la semplice funzione di far fuoriuscire i fumi… Read more →

Ciufèca (dall’arabo “sciafèk” o dal greco “kofos”?)

Un buon pasto abbondante, la palpebra comincia a calare, ci vorrebbe un bel riposino….ma all’improvviso dalla cucina arriva un profumino… che attira… che risveglia, ed eccola qui, una bella tazzina di caffè nero fumante, un sorso… ed è come bere la pozione magica di Asterix, il sonno svanisce, si risvegliano le membra e la testa e soprattutto torna il sorriso…..… Read more →

Cu sta calandrella… m’acàl p’a cuntrora

Giornate assolate d’estate, la luce abbagliante dell’ora di pranzo inonda di calore le campagne e le strade, il mare è calmo e silenzioso e si sente il solo canto delle cicale; sotto i pergolati dei terrazzi rinfrescati da rami di vite e bouganvillea, si gode il piacere di un buon piatto tipico accompagnato da due dita di vino…. bianco…. fresco…. tutto perfetto, parole sussurrate,… Read more →

Profumi e colori sul mare – macchia costiera

In questo periodo la tavolozza di colore del mare si arricchisce con i toni del giallo, del verde vivo e del rosa intenso. Nei primi metri sopra la linea di costa, arrampicate su uno scoglio, nascoste sotto pochi granelli di sabbia, esistono piante capaci di vivere di pochissima acqua dolce e pronte a mostrarsi in tutta la loro colorata e profumata… Read more →

Pirati a Capri

“Currìte, currìte, stann sunann’ a ncìmm cap” “Sì, sì, e varche stann già mmiez e bocche” “Dice ca assòmman’ pur a ret e faragliùn!” “Chist sò e cchiù fetient, l’urdima vòta s’anno purtat a tre guagliùn e ann abbruciàt u quadr r’a Maronn” “Fujìt ‘ncopp o paese, ch’a n’atu ppoc chiùron e port i Acquaviva e d’o Castièll!” “San Custà, piènzc’ tu” Read more →